Luglio 18, 2024
11 °C Roma, IT

Percorso editoriale di Brand Journalism

Ultimissime
Emanuele Fortunati e i suoi “ritratti dell’anima” Giorgio Armani compie 90 anni: storia e capi iconici del Re della Moda Premio Strega 2024: vince Donatella Di Pietrantonio Grande Panda: l’ultima novità di casa Fiat BoNa Custom: borse, t-shirt e agende per un inno alla salute mentale Fashion Week Uomo: a Milano in scena la primavera estate ’25 Matteo Lunelli nominato Cavaliere del Lavoro: “Merito di tutto il team” Senza Nome, il bar di Bologna dove ordinare con la lingua dei segni Giugno è Pitti Uomo: a Firenze l’attesa kermesse Best Wine Stars Milano: l’evento dedicato a vini e distillati Tempo di swap party: shopping sostenibile a costo zero. Scopri l’evento Maraki: il Food Lab dove cibo e comunicazione si fondono Salone del Mobile 2024: Giorgio Armani presenta “Echi dal mondo” Salone del Mobile Milano 2024: gli eventi da non perdere Justme Milano: inaugurata la summer season. Aperta la terrazza estiva con la salita su Torre Branca La prima edizione di Fashionality: il workshop in cui l’immagine diventa strumento efficace dell’identità personale L’eccellenza italiana promossa dai giovani: a Milano debutta il Festival del Made in Italy. L’artigianato riparte dalle nuove generazioni Lusso Gentile: un progetto che punta a una rivoluzione culturale. Intervista a Gianluca Borgna, dal Grand Hotel Alassio Milano Fashion Week tra consuetudine e riforma. Valore allo streetstyle: la nostra Fotogallery Milano Fashion Week: un’edizione genderless e cosmopolita. Il nostro fotoreportage Armani Silos: la nuova mostra targata Aldo Fallai per Giorgio Armani Il mondo 2xMuse: a Vercelli il second hand è lusso, arte e community Solution Journalism Network: il “giornalismo delle soluzioni” compie dieci anni Milano, attenti alle strade: ci sono cinque euro da raccogliere. La nuova campagna di street marketing targata Gimme5 Mercato delle case a Milano: “L’agente immobiliare deve essere onesto e trasparente” Giardino zen: un angolo di pace tra le mura di casa Nasce People&Tourism, il magazine sull’ospitalità Mal di testa: i consigli dell’osteopata per combatterlo La Sicilia è servita: la cucina di Giusina su Food Network Indossare pezzi d’arte: i cappelli creati da Sara Wendy Moda mare 2024: il lusso non va in vacanza. Il beachwear luxury

Giochi Olimpici e Paralimpici 2024: Emporio Armani presenta le divise dell’Italia Team

Le divise EA7 Emporio Armani, Official Outfitter dell’Italia Team ai Giochi Olimpici e Paralimpici di Parigi 2024 sono state svelate in occasione della presentazione della collezione Emporio Armani uomo primavera/estate 2024.

Sei atleti olimpici e sei atleti paralimpici delle diverse discipline che parteciperanno ai Giochi hanno indossato sulla passerella dell’Armani/Teatro i capi creati appositamente per l’evento sportivo più importante del quadriennio olimpico e paralimpico; tra gli altri, la pallavolista Paola Enogu, la ginnasta Alessia Maurelli, il nuotatore Simone Barlaam, Andrea Liverani (tiro a segno) e la campionessa schermitrice Bebe Vio (in foto).

Gli atleti in passerella per Emporio Armani (Foto: Ansa)

Il guardaroba, realizzato nell’elegante e identificativo ‘blu Armani’, comprende l’iconica tuta da podio con la grande scritta ‘W Italia’ posizionata sul davanti della felpa, le cui singole lettere sono patch di raso cuciti con filo a contrasto. All’interno del colletto delle polo e delle t-shirt è riportato l’inizio dell’Inno nazionale, mentre l’intera prima strofa è stampata all’interno delle giacche. Il guardaroba è completato da trolley, borse e zaini, cappellini e sneaker.

«Il mio sodalizio con il CONI e il CIP è nato nel 2012 e continua con reciproca soddisfazione. Trovo sempre stimolante cercare nuove soluzioni per le uniformi degli atleti, che devono fondere eleganza dello stile e praticità d’uso. Per L’Italia Team a Parigi ho creato capi funzionali ma eleganti, pensati per contraddistinguere la squadra e per trasmettere ai nostri atleti un forte senso di appartenenza», ha dichiarato Giorgio Armani.

La nuova collezione uomo di Emporio Armani (Foto: Ansa)

Giorgio Armani firmerà anche la divisa ufficiale che gli atleti indosseranno in occasione della cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici che si svolgerà lungo la Senna il 26 luglio 2024 e quella dei Giochi Paralimpici che avrà luogo il 28 agosto in Place de la Concorde. La collaborazione dello stilista con il CONI (Comitato Olimpico Nazionale Italiano) e il CIP (Comitato Italiano Paralimpico) continuerà fino ai Giochi Olimpici e Paralimpici invernali di Milano Cortina 2026. Precedentemente, Giorgio Armani ha vestito gli atleti alle Olimpiadi e Paralimpiadi estive di Londra 2012, Rio 2016, Tokyo 2020 e quelle invernali di Sochi 2014, Pyeongchang 2018, Pechino 2022.

Previous Article

Giardino zen: un angolo di pace tra le mura di casa

Next Article

Mercato delle case a Milano: “L’agente immobiliare deve essere onesto e trasparente”

You might be interested in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.