Aprile 19, 2024
11 °C Roma, IT

Percorso editoriale di Brand Journalism

Ultimissime
Salone del Mobile 2024: Giorgio Armani presenta “Echi dal mondo” Salone del Mobile Milano 2024: gli eventi da non perdere Justme Milano: inaugurata la summer season. Aperta la terrazza estiva con la salita su Torre Branca La prima edizione di Fashionality: il workshop in cui l’immagine diventa strumento efficace dell’identità personale L’eccellenza italiana promossa dai giovani: a Milano debutta il Festival del Made in Italy. L’artigianato riparte dalle nuove generazioni Lusso Gentile: un progetto che punta a una rivoluzione culturale. Intervista a Gianluca Borgna, dal Grand Hotel Alassio Milano Fashion Week tra consuetudine e riforma. Valore allo streetstyle: la nostra Fotogallery Milano Fashion Week: un’edizione genderless e cosmopolita. Il nostro fotoreportage Armani Silos: la nuova mostra targata Aldo Fallai per Giorgio Armani Il mondo 2xMuse: a Vercelli il second hand è lusso, arte e community Solution Journalism Network: il “giornalismo delle soluzioni” compie dieci anni Milano, attenti alle strade: ci sono cinque euro da raccogliere. La nuova campagna di street marketing targata Gimme5 Mercato delle case a Milano: “L’agente immobiliare deve essere onesto e trasparente” Giardino zen: un angolo di pace tra le mura di casa Nasce People&Tourism, il magazine sull’ospitalità Mal di testa: i consigli dell’osteopata per combatterlo La Sicilia è servita: la cucina di Giusina su Food Network Storie e valori attraverso capi e accessori: Erika Bijoux and More, dove il quotidiano si fa leggerezza e autenticità

La Milano ‘esotica’ lascia spazio al Biellese: in Piazza del Duomo rododendri e canfore

Foto: Andrea Cherchi

La parte “esotica” di Milano che, in questi anni, abbiamo visto attraverso le palme e i banani di Piazza del Duomo, acquisisce una nuova personalità: lo spazio verde che guarda in faccia al monumento simbolo del capoluogo lombardo ospiterà nuove piante, questa volta dal gusto nostrano. Saranno rododendri e canfore gli alberi protagonisti della piazza; una scelta sponsorizzata da Oasi Zegna, di casa Ermenegildo Zegna.

Cos’è Oasi Zegna

Oasi Zegna è un’area naturalistica (ad accesso libero) di cento chilometri quadrati situato tra le Alpi del biellese, voluto negli anni ’30 dallo stesso Ermenegildo Zegna, fondatore del Gruppo Zegna e originario del territorio in cui oggi sorge l’Oasi. Il parco è frequentato da famiglie, sportivi e bambini che possono, qui, praticare attività all’aria aperta: numerosi eventi, oltretutto, sono organizzati all’interno dell’area, eventi a cui partecipare per vivere un’esperienza immersa nella natura e per fare il pieno di benessere.

foto: Oasi Zegna

Lombardia e Piemonte… si fondono

Una scelta, quella del Comune di Milano, che (involontariamente o meno) unisce le due regioni, così vicine eppure considerate, per tanti aspetti, “lontane”: non tanto per il chilometraggio, perché sono solo 126 i chilometri che il treno Torino-Milano percorre in due ore attraversando diverse delle città di una e dell’altra regione; Piemonte e Lombardia sono considerate, dai più, “lontane” per via delle caratteristiche “sociali” che le contraddistinguono: mindset dei cittadini diverso, un modello economico differente, opportunità a volte imparagonabili.

Una diversità che, chiaramente, va salvaguardata (poiché non è una competizione, ma una semplice analisi oggettiva degli aspetti a volte addirittura in antitesi) perché ogni territorio italiano ha il suo carattere, ma che aiuta a eliminare quella piccola parte di contesa che si avverte in particolar modo tra i due capoluoghi (Milano e Torino).

foto: italotreno.it

Un piccolo angolo montano: l’appuntamento con il nuovo verde

Il 22 febbraio Piazza del Duomo saluta, quindi, palme e banani (spostati nelle serre comunali, dove saranno curati poiché infestati da un parassita; verranno poi piantumati nelle aiuole dei municipi). La consegna ufficiale dei nuovi arbusti, che creerà un vero e proprio salotto naturale dal gusto montano in una delle zone più turistiche di Milano, avverrà durante il periodo della prossima edizione del Salone del Mobile (16-21 aprile).

foto: Andrea Cherchi

Previous Article

Milano, una delle terrazze panoramiche più belle. Intervista a Massimo Maio, dall’ultimo piano de La Rinascente

Next Article

Nail Art: un business in espansione e le tendenze. Intervista alla professionista Larisa Bazgan

You might be interested in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.